Categories
Ricette

Decorare cupcakes di Pasqua

Questa Pasqua ti proponiamo una ricetta dei più dolci e divertenti Cupcakes di dolci coniglietti! Ideale per preparare e assaporare in famiglia.

Cupcakes di Pasqua

step 1 – Iniziamo modellando il coniglietto e le carote. Ci serve la pasta di zucchero nei colori bianco, rosa, verde e arancione

step 2 – Per il coniglietto usiamo il bianco: facciamo una pallina più grande, due piccole grandi uguali, e una piccolina per la coda. E due palline piccole di rosa. Per le carote tante palline arancioni e tante verdi un pò piu piccole

step 3 – Schiacciamo un pochino la pallina più grande e rendiamola leggermente ovale, poi incidiamo la metà per formare il sederino del nostro coniglio. Con le due palline formiamo le zampette a forma di goccia e con un coltello incidiamo le dita. Con il rosa formiamo una piccola pallina allungata e poi tre piccolissime tonde per fare le impronte della nostra zampina. La pallina piccola sarà la coda.

Per la carota prendiamo la pallina arancione e rotolandola sul palmo della mano schiacciamo un estremità per formare un piccolo cono. Con il verde facciamo una piccola striscia piatta usando il matterello e la tagliamo con un coltellino formando delle piccole frange

step 4 – Con poca acqua incolliamo le zampette e la coda al sederino. Facciamo un buco al cilindro arancione e arrotoliamo su se stessa la nostra frangetta verde chiudendo l’estremità inferiore . Incolliamo la frangetta nel buco della carota utilizzando poca acqua

step 5 – Ecco il sederino del nostro coniglietto pronto a tuffarsi nella glassa. Con un coltello incidiamo le carote per renderle più reali

Cupcakes di Pasqua

Ora prepariamo i cupcakes alle carote senza glutine.

Cupcakes di Pasqua

Ingredienti: 4 uova; 200gr zucchero; 170ml olio di mais; 140gr farina di riso; 80gr fecola di patate; 60gr amido di mais;1 cucchiaino di bicarbonato; 1 cucchiaino di lievito per dolci; la scorza grattugiata di mezzo limone bio; 300gr carote grattugiate; 1 pizzico di sale.

Cupcakes di Pasqua

step 1 – Montare le uova con lo zucchero e l’olio

step 2 – setacciare insieme le farine, il sale, lievito e bicarbonato

step 3 – unire poco per volta la farina continuando  a montare

step 4 – infine unire le carote e la scorza di limone

step 5 – riempire  con l’impasto  i pirottini per 2/3 e cuocere in forno a 180°per 30 minuti

Cupcakes di Pasqua

step 6 – sfornare e lasciare raffreddare su una gratella

step 7 – Per il frosting montare a lungo 400gr di zucchero a velo con 200gr di burro morbido + qualche goccia di colorante verde, fino ad ottenere una crema morbida.

step 8 – Con il sac a poche decoriamo la sommità del cupcake creando l’effetto erba

Affondiamo il coniglietto nella glassa e le carotine tutto intorno

Ecco i cupcake pasquali pronti da mangiare!

Cupcakes Pasqua

Per Un’altra idea di decorazione  decoriamo con frosting al cioccolato e ovetti di zucchero per creare un dolce nido

Vi auguriamo una buona e felice Pasqua!

Idea della nostra amica Dede www.idolcididede.com

Categories
Creatività

Cestino di Pasqua

Si avvicina Pasqua e un’idea perfetta per i prossimi giorni è un bel cestino, fatto di spumella, o gomma crepla, da riempire con uova di cioccolato e regalare in questi giorni di festa!!

Questo lavoretto è perfetto da fare con bambini e bambine di 6-7 anni: l’unica difficoltà è l’intreccio, ma una volta capito il meccanismo è possibile fare cestini di tutte le dimensioni.
In questo caso è un cestino piccolo, più facile da maneggiare e per meglio imparare bene come fare l’intreccio.

Cestino di Pasqua
Materiale necessario:

Spumella, o gomma crepla, dei vostri colori preferiti: in questo caso sono giallo ed arancione

  • 7 strisce 30 x 1cm arancioni
  • 8 strisce 15 x 1cm gialle
  • 2 strisce 30 x 1cm gialle
  • 2 circonferenze 9cm di diametro
  • Forbici
  • Riga
  • Colla forte o a caldo

Istruzioni

  • Ritagliare le due circonferenze con diametro 9cm e segnare su una, come se fosse un orologio, le ore 12-2-3-5-6-7-9-10.
  • Su questi segni incollare le 8 strisce gialle quindi chiuderle con l’altra circonferenza.

Circonferenze e strisce

  • Incollare una striscia arancione nella metà interna della striscia gialla che è nella posizione delle ore 12, quindi passarla davanti a quella delle ore 2, dietro a quella delle ore 3 e così via fino ad ritornare alla striscia di partenza.

Intreccio

  • Prendere un’altra striscia arancione e ripetere l’operazione, però in questo caso partendo dalla striscia gialla delle ore 2.
    Ripetere l’operazione con tutte le strisce arancioni.

Altri intrecci

  • Una volta finite le strisce arancioni, ripiegare il resto di quelle gialle, a seconda della situazione, una verso l’interno e l’altra verso l’esterno.
  • Incollare le due strisce gialle di 30 cm per fare il manico e la cesta è finita!

Resta solo riempirla con le uova di cioccolato o con quelle decorate!

Categories
Creatività

Centrotavola pasquale

Tra qualche giorno sarà Pasqua ed i bambini e bambine sono a casa: ecco un’idea a costo zero, utile in questi giorni e divertente da fare!
Questo centrotavola è adatto a bambini e bambine di 5-6 anni, ma è possibile che lo possano fare anche più piccoli.

Centrotavola pasquale
Materiale necessario:

  • Cucchiaini di plastica bianchi
  • Scatolina di plastica o cartoncino
  • Carta da regalo
  • Forbici
  • Colla
  • Mozziconi di matite
  • Cartoncino bianco
  • Pennarelli di color verde, nero e rosa.

Istruzioni:

Per i coniglietti:

  1. Sulla parte convessa dei cucchiaini dipingiamo gli occhi, il naso e la bocca con i pennarelli.
  2. Ritagliare le orecchie dal cartoncino bianco e colorare la parte centrale con il pennarello rosa.
  3. Incollare le orecchie nella parte concava dei cucchiaini

Cucchiaini
Per i fiori:

  1. Tagliare una striscia alta 5-6cm.
  2. Lasciando un piccolo bordo di 0,5cm, tagliare la striscia perpendicolarmente ogni 1-2mm, in modo da fare i petali dei fiori.
  3. Avvolgere una metà di una matita con 3-4 cm di striscia di carta da regalo ritagliata.
  4. Incollare la carta ritagliata alla matita.
  5. Abbassare la parta ritagliata come se fossero petali.

Fiori
Dopo aver fatto vari coniglietti e fiori, montare il centrotavola come più ci piace….l’effetto è incredibile!

Categories
Creatività

Borsa di carta per le Uova di Pasqua

Un’idea molto appariscente e facile da fare: perfetta per una confezione originale per le uova di Pasqua!

Borsa montata
Materiale necessario:

  • Cartoncino giallo, dimensioni minime 80cm x 30cm
  • Cartoncino bianco, dimensioni A4
  • Cartoncino rosso, dimensioni A4
  • Pennarelli di color nero, rosso, giallo e verde
  • Forbici
  • Colla vinilica
  • Porporina

Per la confezione finale:

  • Busta di plastica trasparente o foglio di cellophan
  • Uova di cioccolato

Istruzioni:

  1. Tagliare un rettangolo di 25cm x 67cm dal cartoncino giallo.
  2. Piegare il cartoncino come spiegato nel pdf allegato in modo che rimanga piegato: Schema Borsa
  3. Sul cartoncino bianco disegnare una gallina o stampare una gallina trovata in internet.
  4. Ritagliamo dal cartoncino rosso fare tutte le altri parte della gallina: le zampe, il becco…
  5. Con i pennarelli facciamo le rifiniture.
  6. Disegnare e ritagliare il nido con i resti del cartoncino giallo.
  7. Coprirlo con colla vinilica e prima che si secchi, coprirlo di porporina.
  8. Incollare tutte le parti della gallina ed il nido.
  9. Introdurre le uova di cioccolato dentro il cellophan: sarà un regalo graditissimo!

Gallina con uova

Borsa finita

La nostra borsa è pronta!

Categories
Pedagogia

Come aumentare l’autostima dei propri figli

Ogni genitore desidera solo il meglio per i propri figli: fiducia in sé stessi, avere obiettivi chiari, relazioni costruttive e importanti con gli altri, successo negli studi e sul lavoro; ma soprattutto quello che più si desidera è la loro felicità.
I desideri dei genitori sono chiari, però spesso i problemi arrivano quando si cerca il modo di aiutarli a raggiungere questi traguardi.

autostima

Spesso un manuale di educazione dei figli e figlie sono la massima aspirazione di un genitore: consigli o norme di base che orientino nei momenti di tensione e smarrimento.

Secondo gli esperti, il nocciolo della questione sta nell’autostima: i bambini e le bambine che hanno un’autostima alta, avranno più possibilità di avere successo nella vita.

Partendo dal concetto che l’autostima è come ciascuno si vede e si valuta, ecco alcuni consigli per aiutare i propri figli e figlie:
•    Premiare i figli e figlie per i propri sforzi. Dargli fiducia
•    Lodare di più e sgridare meno
•    Apprezzare le particolarità di ogni figlio: è molto importante che si sentano amati
•    Essere affettuoso (dare un abbraccio o un bacio richiede pochi secondi). Dare affetto e attenzione è il miglior regalo che si può fare ai propri figli e figlie
•    Cercare attività in cui i figli e figlie si sentano bene e realmente siano felici di farle
•    Dare responsabilità che siano in grado di assumere
•    Sviluppare la propria autostima (se non si ha fiducia in sé stessi, difficilmente si potrà aiutare i figli ad averne: i bambini e le bambine imitano il comportamento degli adulti)

In sintesi, uno dei ruoli dei genitori sarà quello di insegnare ai propri figli ad affrontare le sfide della vita con atteggiamento positivo e non negativo: mai dire “non posso”!

Ricordate: ogni bambino si considera, tale come è stato considerato!

Guardar

Guardar

Guardar

Categories
Curiosità

La legge di Murphy e le mamme

Dicono che “Di mamma c’è ne una sola” e sembra che nel momento in cui lo diventi, ti viene fornita forza e resistenza per affrontare qualsiasi cosa! Avete mai pensato come la Legge di Murphy si compie perfettamente nel caso delle mamme? Noi ci abbiamo messo amore ed un po’ di umore!! 😉

Con questi sorrisi, vi e ci auguriamo Buon mese della mamma!!!

 

 

 

 

Categories
Ricette

Limonata fatta in casa

La limonata è un classico dell’estate: non solo perché è molto rinfrescante, ma anche per tutti i suoi benefici.
Il limone infatti è un frutto che aiuta la digestione e, sebbene questa ricetta abbia zucchero, le vitamine che porta questa bevanda la rendono sicuramente molto più sana di qualsiasi prodotto comprato.

Limonata fatta in casa

Ingredienti per un litro:

  • 5 limoni
  • 100gr di zucchero bianco
  • 1l di acqua
  • Scorze di limone, ma anche di lime o arancia.

Preparazione:

  1. In una pentola mettere 250ml di acqua, lo zucchero e le scorze, sia di limone che di altri agrumi; è molto importante preparare lo sciroppo, altrimenti la bevanda non risulta omogenea.
  2. Lasciare bollire per circa 10min, a fuoco lento, girando frequentemente fino ad ottenere uno sciroppo molto diluito.
  3. Dopo aver lasciato raffreddare lo sciroppo, versare il composto in una caraffa grande, aggiungere il resto dell’acqua ed il succo di 5 limoni.
  4. Lasciare riposare in frigorifero durante almeno 1h.
  5. Prima di servire, mescolare bene ed aggiungere ghiaccio.
  6. È possibile aggiungere fette di limone per migliorare la presentazione ed aumentare così l’aroma di limone.

Limonata per adulti:

È possibile aggiungere vodka o gin alla nostra limonata tradizionale, rendendola così un cocktail molto rinfrescante e gradevole.

  1. In un bicchiere mettere ghiaccio tritato fino a metà e aggiungere la limonata fino a ¾ del bicchiere.
  2. Riempire fino al bordo con vodka o gin, a seconda dei gusti. Se la scelta ricade sul gin, è il cocktail comunemente conosciuto come Gimlet.
  3. È possibile decorare il bordo dei bicchieri con zucchero, passandovi precedentemente un pezzo di limone, in modo che si attacchi bene.

Come fare un costume da pirata

Quale bambino o bambina non ama le storie dei pirati? Cercando nella rete abbiamo trovato varie proposte molto economiche e che permettono passare momenti divertenti con i bambini e le bambine.

Cappello da pirata
Il cappello della foto è in feltro e può essere utile tanto per bambini come per bambine: nel caso delle bambine, è possibile creare un cappello un po’ più femminile, disegnando un teschio differente o semplicemente aggiungendo un bordino lilla o fucsia al cappello.

CappelloPirata

Uncino
Per l’uncino saranno sufficienti bicchieri di plastica rossi e carta stagnola: più veloce e facile di cosí non si può!

Uncino1
Qui troverete le istruzioni passo a passo

Uncino2

Stivali da pirata
Per gli stivali, si può partire da degli economicissimi stivali di gomma neri o scuri ed aggiungere una fettuccina e bottoni dorati; se si desidera aggiungere altri dettagli, con un pezzetto in feltro nero diventeranno perfetti!

StivaliPirata

Benda pirata
Per essere un vero pirata è imprescindibile la benda per l’occhio che si può disegnare con dei trucchi, fare in cartoncino, in feltro o con stoffa: la scelta a voi!

Benda1

Benda2

Accessori pirata
Per completare il costume solo manca una bottiglia con un messaggio o una mappa del tesoro ed il cannocchiale.

AccessoriPirata

La base del costume può essere una semplice maglietta nera con disegnato un teschio (che può anche essere un cartoncino bianco ritagliato o di feltro semplicemente attaccati) e fuseaux o pantaloni neri; per completare mancherebbe solo un gilet che possiamo creare con feltro o carta crespa: l’importante è che sembri un po’ logoro.
Il costume è fatto!

Guardar

Guardar

Guardar

Guardar

Guardar

Guardar

Guardar

Come superare il primo giorno di asilo

Anche tu stai pensando a come superare il primo giorno di asilo?

Abituata a stare 24 ore su 24  con il tuo bambino sembra impossibile pensare che il conto alla rovescia sia iniziato e che presto dovrai separarti.

La verità è che da quando tuo figlio ha lasciato il ventre materno, il tuo bambino è già una persona in procinto d’essere indipendente. Devi aiutarlo e lasciare che sia più autonomo,  perché è una parte del processo di apprendimento, per entrambi.

Forse non ti sei soffermata a pensarci, ma i dubbi su come superare il primo giorno di asilo non sono solo suoi ma anche tuoi.

Non ti preoccupare, ci sono metodi efficaci per fari vivere questa esperienza come un momento positivo e costruttivo per entrambi.

Consigli per superare il primo giorno di asilo

Durante le settimane precedenti al primo giorno di asilo, in cui le tue abitudini cambieranno, dovresti cercare di goderti il ​​più possibile il tuo bambino senza stress. Non si tratta di programmare attività in ogni momento della giornata o fare cose straordinarie, ma semplicemente di regalarvi un trattamento differente, come una visita in un nuovo parco o la preparazione di uno spuntino speciale.

È importante non vivere con angoscia la fase precedente all’inserimento o ti costerà ancora più fatica superare il primo giorno di asilo. In effetti, potresti persino trasmettere quello stress e condizionarlo, predisponendoti in modo negativo.

Quando arriva il momento, ci sono alcuni steps che ti permetteranno di far andare tutto per il verso giusto:

  1. Metti la sveglia prima del dovuto, per poterti alzare tranquillamente, fare colazione e vestirvi senza fretta.
  2. Prima di uscire di casa, sii chiara con il tuo obiettivo che, oltre ad essere il primo giorno di asilo, è rendere questo giorno il più naturale e calmo possibile per il tuo bambino.
  3. Non drammatizzare. Se stai pensando che ti risulterà doloroso dire addio, e se ti stai immaginando la sua faccia triste sarà ancora più complicato. Invece, cerca di canalizzare tutta la tua energia in qualcosa di positivo. Può essere cantare, fare passi da gigante, saltare, raccogliere le foglie e fare qualche giro o manovrare il passeggino in modo divertente. La tua risata sarà il miglior antidoto per liberare la tensione di quei minuti precedenti.
  4. Una volta entrato all’asilo, cerca di rendere tutto il più veloce e meccanico possibile. L’obiettivo è di allontanarti senza piangere. Mantieni la calma. È importante che il tuo aspetto e la tua espressione trasmettino sicurezza, ricorda che per il tuo bambino è qualcosa di nuovo.
  5. Una volta fuori dalla scuola, prenditi un momento di sfogo. Piangi se ne hai bisogno, chiama un amico o tua madre e tira fuori dalla borsa quella tavoletta di cioccolato che hai risparmiato per l’occasione.

Bene! Sei riuscita a superare un’altra sfida. Sei una madre dieci e lode.

E ricorda che in poche ore ritornerai ad abbracciare tuo figlio e potri goderti il ​​resto della giornata insieme. Quali piani hai preparato?

10 Calendari dell’Avvento fai-da-te facili da realizzare


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/stiketsfamily.it/htdocs/wp-includes/blocks.php on line 477

Inizia il conto alla rovescia di Natale creando il tuo Calendario dell’Avvento fai-da-te. Queste idee sono pensate sia per i bambini che per gli amici e la famiglia. È tempo di decorare la tua casa e condividere questi auguri con i vostri cari. Guarda i nostri 10 Calendari dell’Avvento fai-da-te!

< <

Con che cosa riempire un calendario dell’Avvento fai-da-te?

< <

La risposta dipenderà dal tuo gusto! Puoi riempire il Calendario dell’Avvento fai-da-te con i dolci e la classica tavoletta di cioccolato, o puoi farlo in modo diverso e originale. Per i più piccoli, è possibile acquistare la loro patch preferita per personalizzare i vestiti. Oppure regalare una palla di Natale personalizzata per decorare l’albero. Come puoi vedere, quest’idea può essere utile anche per i tuoi amici e familiari che saranno sicuramente deliziati dalla sorpresa. E poi ci sono gli adesivi per costruire un pupazzo di neve divertente: i tuoi piccoli possono seguire il modello o modificarlo a loro piacimento.

–glio i tuoi vasetti di vetro > ‘Avvento con vasi in metallo –ong>vasi di metallo per dare un tocco più “industrial design” al tuo Natale. Se hai una scala di legno, puoi appenderla sulla parete tra le pentole oppure potete fare un’escursione in un bosco vicino, raccogliere grandi rami e creare il vostro calendario dell’Avvento. In questo caso, se il calendario è per gli adulti, puoi riempirlo con diversi tipi di cactus o semi di piante.

Cng>buste degli auguri. È possibile utilizzare un telaio abbandonato e appendere le buste con piccole clip in legno. Se, d’altra parte, avete una tavola a casa, dipingetela e trasformatela nel vostro Calendario dell’Avvento degli auguri.

Calendari dell'Avvento fai-da-te